Nel giorno delle dimissioni del premier Giuseppe Conte e del suo intervento in Senato, la sindaca di Torino Chiara Appendino si schiera con il presidente del Consiglio: «Mi associo alle parole di Luigi Di Maio per ringraziare il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte: hai ridato dignità alle Istituzioni ricordando a tutte e tutti noi cosa significa rispettarle e servirle anziché servirsene», sostiene Appendino.

«Forza, – conclude Appendino, rivolta al premier Conte – sono certa che qualsiasi scelta farai sarà quella giusta. Siamo con te».

Intanto il segretario metropolitano del Partito Democratico, Mimmo Carretta, attacca la sindaca: «Finita l’esperienza di Governo più imbarazzante nella storia della Repubblica, è ora di liberare Torino dalle grinfie di questa amministrazione penosa», scrive su un post su Facebook in cui lancia l’hashtag “#LiberiamoTorino”.

Poi aggiunge: «Niente sconti per Appendino».