Metropoli

Articoli in evidenza

/ / / di Redazione

Fondazione Musei, M5S: “Salvare i dipendenti è possibile”

Il gruppo consiliare del M5s prende le distanze dalla decisione della Fondazione Torino Musei di licenziare 28 dipendenti in esubero. «Abbiamo appreso alcuni giorni fa con sconcerto dai giornali di una presunta manovra di licenziamento collettivo operata dalla Direzione della Fondazione Torino Musei e comunicata senza alcun accordo preventivo con le parti e non presente nell’Ordine […]

/ / / / di Andrea Doi

Fondazione Torino Musei, Cibrario: “Impossibile revocare licenziamenti”

È categorico Maurizio Cibrario, presidente della Fondazione Torino Musei, sul licenziamento dei 23 dipendenti dell’Ente. Intervenendo in Commissione consiliare spiega infatti che «Non è possibile revocare l’avvio della procedura dei licenziamenti avviata con i sindacati perché verrebbe meno il requisito di continuità aziendale e non avremmo potuto approvare la bozza di bilancio che verrà votata […]

/ / di Carlo Savoldelli

Al Regio un brindisi per pochi intimi

Poche decine di persone. Questi i partecipanti al brindisi di Natale per i dipendenti comunali di ieri pomeriggio nel foyer del Teatro Regio. E dire che le premesse erano le stesse dello scorso anno: invitati tutti i dipendenti, con la preghiera di confermare in anticipo la propria presenza perché la capienza nel foyer è limitata. Ma se l’anno […]

/ / / / di Andrea Doi

Torino Musei, sindacati: “Lettera di licenziamento è un pistola puntata alla testa”

È una sala gremita quella che ospita la Commissione consiliare sul futuro della Fondazione Torino Musei e dei 28 lavoratori in esubero a cui è già stata recapitata una lettera di licenziamento. «Sedersi al tavolo della trattativa in presenza di una lettera formale che avvia il licenziamento di 28 persone è come fare una trattiva […]

/ di Michele Paolino

Gtt, Appendino: il futuro dipende dall’approvazione del piano industriale

«Stiamo facendo sforzi per salvare Gtt e vogliamo evitare la procedura concorsuale ma il futuro dell’Azienda dipende dall’approvazione del piano industriale». Così si espressa la Sindaca Chiara Appendino in un incontro appena concluso a Palazzo Civico con i rappresentanti dei lavoratori Gtt. Alla riunione erano presenti le organizzazioni sindacali Faisa – Cisal, Fast – confsal, […]

/ di Andrea Doi

Appendino fa mangiare il panettone ai revisori: per le dimissioni si aspetta gennaio e una delibera in Sala Rossa

Mangeranno il panettone, poi le dimissioni a feste finite. A gennaio, con una delibera in consiglio comunale, arriverà la richiesta da parte della maggioranza ai revisori di mollare. Per ora i rapporti restano gelidi. Lo ha dimostrato con le parole la sindaca Chiara Appendino, che, nonostante l’influenza, si è presentata in commissione Bilancio per il […]

/ / di Andrea Doi

I conti non tornano: la “fuga nevrotica” dai problemi dell’amministrazione di Torino

Ormai sono trascorsi quasi cinquecento giorni dall’insediamento della giunta Appendino. Un rumoroso insediamento al grido dell’onestà e del cambiamento, presto sfumato in inazione e rinvii (e molti inciampi). Sul piano economico la narrazione del cambiamento è stata presto sostituita da quella dell’incapacità di gestire alcuni fascicoli importanti; negli ultimi giorni ne sono emersi almeno due. La […]