Sei qui
Candidati Pd, Emiliano trova l’intesa con Orlando sul nome di Lavolta

Candidati Pd, Emiliano trova l’intesa con Orlando sul nome di Lavolta

di A.D.

La candidatura alle elezioni politiche del 4 marzo di Enzo Lavolta, il massimo esponente piemontese della corrente Orlando del Partito democratico ha la “benedizione” di Michele Emiliano. Una disponibilità accolta nel collegio 2 di Torino Nord, durante le assemblee che si sono svolte in questi giorni.
Un territorio questo dove Emiliano incontrò i residenti e i commercianti di piazza Foroni e del quartiere la Falchera. Luoghi dove la mozione emiliana raccolse i maggiori consensi in tutto il Nordovest, eleggendo due dei tre delegati delle mozioni di minoranza all’assemblea nazionale Dem.
Lavolta qui gioca in casa: fra i consiglieri comunali è il più votato in Barriera di Milano, grazie anche al suo lavoro da assessore che portò alla riqualificazione di aree come il parco Peccei e i laghetti della Falchera.
“Per il senso di responsabilità che ci appartiene e per contribuire al successo della coalizione – spiegano gli emiliani – abbiamo comunicato ai riferimenti nazionali della mozione e in accordo con lo stesso Emiliano che una solida convergenza in quel territorio su Enzo Lavolta permetterebbe alla mozione di non avanzare richieste di candidature di componente in tutta la Regione”.
Per gli esponenti piemontesi della corrente di minoranza Lavolta è l’unica proposta appoggiata da tutte le anime del Partito Democratico.
Concludono gli emiliani: “Auspichiamo che il senso di responsabilità e l’affetto per quel territorio prevalgano su qualsiasi logica estranea alla politica e a questioni particolari”

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Print this pageEmail this to someoneShare on LinkedIn0

Related posts