Sei qui
La vendetta del Fenix: blitz contro l’Urban Center

La vendetta del Fenix: blitz contro l’Urban Center

di Caterina Garda

Blitz nella notte contro le vetrate dell’Urban Center Metropolitano di via Milano, l’associazione presieduta dal vicesindaco e assessore all’Urbanistica Guido Montanari. Infatti sui vetri che ospitano la sede davanti a Palazzo di Città sono comparse alcune scritte riguardanti il Fenix, la palazzina dei Giardini Reali occupata dagli anarchici e sgomberata la scorsa settimana dopo che l’amministrazione cittadina aveva denunciato gli occupanti già la scorsa primavera.
“Fenix 1312” (sinonimo di Acab, ndr), la A di anarchia, “Fenix ovunque” e “La fenice tornerà a scrivere le pagine dell’autogestione” sono le scritte che hanno coperto le vetrate e i muri dell’Urban Center.
«Questa notte l’Urban Center di Torino presieduto dal vicesindaco Montanari é stato deturpato con scritte e muri imbrattati. Premesso che in più di una circostanza abbiamo chiesto a questa amministrazione di essere meno ambigua nei confronti dei centri sociali esprimendosi con chiarezza dalla parte della legalità , esprimo solidarietà al vicesindaco ed al gruppo del Movimento 5 stelle per questo ennesimo gesto di inciviltà a cui l’amministrazione con fondi pubblici dovrà porre rimedio» ha commentato Enzo Lavolta, vicepresidente del consiglio comunale e consigliere Pd.
Su quanto accaduto si è espresso anche il gruppo consiliare del Movimento 5 stelle attraverso un comunicato: «Quelle scritte sono uno sfregio che condanniamo con fermezza. Ci auguriamo che al più presto i responsabili vengano perseguiti secondo la legge. Come Movimento 5 Stelle facciamo appello al senso civico e alla cultura della legalità, pilastri fondanti della nostra comunità e democrazia».

fenix1fenix3fenix4

fenix2

fenix5

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Print this pageEmail this to someoneShare on LinkedIn0

Related posts