L’ospite d’onore di Moncalieri inCanta 2019 sarà Giorgio Conte. Il cantautore e compositore, fratello di Paolo con cui ha collaborato all’inizi della carriera, salirà sul palco del Teatro Matteotti questa sera alle 21.

A presentare la serata Marco Basso, mentre con l’artista astigiano si alternerà Luigi Antinucci, cantautore e direttore artistico della kermesse che la città, alle porte di Torino, dedicata alla canzone d’autore piemontese.

Sul palco con Conte la band composta da Alessandro Nidi al pianoforte, Alberto Parone alla batteria e basso vocale, Bati Bertolio alla fisarmonica e vibrando neon.

Invece Luigi Antinucci sarà accompagnato da Enzo Orefice al pianoforte, Luciano Saracino al basso, Gianluca Fuiano alla batteria, Ugo Viola alla fisarmonica e Raffaella Antinucci voce.

Quello di stasera è il primo appuntamento della due giorni. Il 28 settembre alle 21 sarà il momento di “Maledonne-parole e musica”. Si tratta di una retrospettiva dedicata alla donna «nell’immaginario della canzone d’autore, nella prosa e nella poesia, a metà tra interpretazioni attoriali e mondo delle canzoni». Conduce lo scrittore Alberto Gedda. spettacolo firmato e diretto da Alex Donadio, con Antonella Peretto, Giulia Brancato, Francesca Siano, Raffaella Antinucci, Roberto Mare, Nunzio Gaeta, Michele Auddino e la chitarra di Doriano Tartarini. Chiude la serata uno speciale dedicato da Luigi Antinucci a Gian Maria Testa, il cantautore scomparso nel 2016.

Moncalieri inCanta è arrivata alla sua seconda edizione. Infatti venne presentata per la prima volta nel novembre 2017 dall’Associazione Magica Torino. La prima edizione, il 29 settembre 2018, venne dedicata a Gian Maria Testa, Paolo Conte, Luigi Tenco, Gipo Farassino, Fred Buscaglione.

L’evento è co-prodotto dall’Assessorato alla Cultura di Moncalieri. «È con molto piacere che riproponiamo per il secondo anno Moncalieri inCanta – spiega l’assessore alla Cultura Laura PompeoSiamo onorati di poter aprire “alla grande” venerdì con un virtuoso della canzone autorale come Giorgio Conte. Ritornare alla canzone d’autore significa promuovere nuove occasioni di crescita sociale e culturale con un linguaggio che parla a ciascuno di noi».

Per la serata del 27 settembre è preferibile prenotare (ingresso: 5 euro), mentre sabato 28 l’ingresso è libero fino ad esaurimento posti. Per info e prenotazioni rivolgersi a eventi.magicatorino@gmail.com e al sito www.magicatorino.it.