Tutto esaurito per Imen Jane. Il talk, organizzato da MARKETERs presso la Scuola di Management ed Economia di Torino, ha visto una grande aula diventare troppo piccola per i tanti, tantissimi, giovani interessati all’economia politica, brexit, crisi di governo e molto altro.

Già, infatti, Imen Boulahrajane, meglio conosciuta come @Imenjane, spiega l’economia e la politica ai suoi coetanei e lo fa così bene, come dice lei «in modo semplice ma non semplicistico», da aver conquistato in poco tempo oltre 150mila follower, in costante crescita su Instagram, e l’attenzione di talk televisivi e non.

Imen, classe 1995, di origine marocchina è nata in provincia di Varese «in un piccolo comune di cinquemila abitanti poco lontano da Milano» spiega Imen raccontando i suoi primi passi nel mondo dell’economia politica: «all’età di 7 anni, dopo l’attentato alle Torri Gemelle, a scuola hanno iniziato a chiedere a me, marocchina, cosa ne pensassi. Da allora ho capito che dovevo informarmi, avere un’opinione e saper dare delle risposte».

Una passione che ha inseguito durante i suoi studi in Economia ed amministrazione d’impresa, «da subito mi sono resa conto di quanto l’università fosse una specie di “bolla”, poco attenta ai temi di attualità, tant’è che molti miei compagni di corso non sapevano nemmeno cosa fosse la manovra». Da qui la sua voglia e determinazione di uscire dalla “bolla”, assistendo a convegni al Sole 24 Ore e munendosi di Financial Times e altri giornali di economia e politica, ha deciso di tenersi informata e di informare.

Su una piattaforma satura di influencer di moda e spettacolo che consigliano prodotti di bellezza e capi di abbigliamento, lei ha deciso di «colmare un vuoto» consigliando, invece, l’informazione e temi caldi dal mondo raccontandoli in 15 secondi.

Un’informazione dal taglio leggero a portata di tutti. Tra le stories di Chiara Ferragni e quelle di Fedez, grazie a lei, ora anche gli strumenti necessari per interpretare la complessa realtà in cui viviamo e per essere dei cittadini più consapevoli, ma non solo.

A margine del talk, infatti, Imen ha voluto invitare i suoi coetanei a «non essere passivi, bisogna aggredire la vita e avere un pizzico di arroganza per raggiungere i propri obiettivi».