Non nasconde la sua rabbia e non risparmia critiche alla sua stessa maggioranza Chiara Appendino dopo che il Salone dell’Auto ha deciso di fare l’edizione 2020 in Lombardia.

“Sono furiosa per la decisione del comitato organizzatore del Salone dell’Auto di lasciare Torino dopo cinque edizioni di successo.

Una scelta che danneggia la nostra città, a cui hanno anche contribuito alcune prese di posizione autolesioniste di alcuni consiglieri del Consiglio Comunale e dichiarazioni inqualificabili da parte del Vicesindaco”.

Dunque la sindaca non nasconde il suo malumore per quanto fatto dalla sua maggioranza e annuncia: “Senza sottrarmi alle mie responsabilità, mi riservo qualche giorno per le valutazioni politiche del caso”.