La stessa notte che qualcuno ha scritto sulla porta del centro sociale di Torino Askatasuna, mani ignote (forse le stesse) hanno usato lo spray rosso sul muro del centro di protagonismo giovanile Off Topic. Obiettivo il collettivo di sinistra “Studenti Indipendenti”.

La scritta: “Studenti Indipendenti vi spacchiamo tutti i denti”. A firma una svastica.

Alcune bottiglie sarebbero state lanciate.

«Questo è un gesto di stupidità e ignoranza – spiegano una nota dal direttivo – Il Torino Youth Centre e OFF TOPIC sono centro di protagonismo giovanile della Città di Torino, luogo istituzionale, plurale e partecipato, che combatte ogni forma di discriminazione e intolleranza tutti i giorni attraverso la contaminazione, la ricerca e l’approfondimento culturale per essere motore di scambio, integrazione e rispetto». «Questi gesti non devono trovare spazio e non rappresentano una provocazione, ma sono solo un segno evidente dell’incapacità ad affrontare questo periodo di difficoltà politica e sociale con consapevolezza».

La scritta non verrà cancellata: «Non siamo per niente stupiti o spaventati. Scegliamo di lasciare questa testimonianza di violenza sul muro di OFF TOPIC che sarà trasformata in un messaggio artistico positivo», concludono dal direttivo TYC.

L’assessore di Torino alle Famiglie e ai Diritti, Marco Giusta, ha espresso la sua solidarietà con un post. Ma gli autori del blitz non si sarebbero fermati ad “Aska” e “Off Topic”.