Finchè il Parlamento esiste, usiamolo. Lunedì depositerò, come primo firmatario, una mozione che impegna il Governo a procedere, in tempi brevi, alla prosecuzione dei lavori della linea ferroviaria Torino – Lione sbloccando gli appalti in capo a TELT.
Sono migliaia i cittadini piemontesi, amministratori, sindaci, esponenti politici di tutta Italia che chiedono il completamento e la realizzazione della lina ferroviaria Torino – Lione. Tra i manifestanti di ieri a Torino erano presenti gli esponenti di maggioranza del Governo che, insieme agli altri, hanno manifestato per ribadire il Si alla Tav.

È questo il momento per chiedere un’assunzione di responsabilità politica a chi, fino a oggi, ha giocato a nascondino e al gioco delle tre carte solo per prendere tempo e tenere insieme una maggioranza destinata ad implodere.

Le dichiarazioni fatte in piazza a Torino dalla Lega, si traducano in atti concreti attraverso il voto in aula. Che ogni forza politica prenda posizione, siamo pagati per questo Salvini. I Referendum si fanno prima dell’avvio di un’opera. Ora è tempo semplicemente di decidere mettendoci la faccia.